M2 SISTEMI | Fatturazione elettronica

Che cos'è la fatturazione elettronica?

La fatturazione elettronica consiste nella produzione, nella trasmissione e nella conservazione delle fatture tramite un sistema digitale standardizzato e certificato volto a generare i documenti nel formato digitale XML (eXtensible Markup Language), un linguaggio informatico che consente di definire e controllare il significato degli elementi contenuti in un documento.

  • La fattura viene originata per via elettronica e successivamente firmata digitalmente
  • La firma digitale assicura integrità e autenticità al documento
  • Un'ulteriore firma e una marca temporale apposte successivamente ne garantiscono la conservazione a norma all'interno dell'archivio elettronico dedicato
  • La fattura elettronica viene conservata per la durata di un decennio
  • Le fatture elettroniche rappresentano una risorsa innovativa per le garanzie di autenticità offerte

LA NORMATIVA

La Legge di Bilancio 2018 ha trasformato in obbligo quella che allo stato attuale rappresenta un'opzione per le fatturazioni tra soggetti privati: dal prossimo anno, tutte le prestazioni di servizi e le cessioni di beni "business to business" tra soggetti IVA residenti e identificati in Italia, dovranno essere documentate attraverso l'emissione di fatture elettroniche.

LE PROCEDURE

Dal 2019 professionisti e imprese saranno tenute a creare, firmare, trasmettere e conservare le fatture elettroniche emesse verso altri soggetti privati. Questi documenti devono transitare attraverso il Sistema di Interscambio (SDI) gestito dall'Agenzia delle Entrate e volto a ricevere le fatture, verificarne il formato e i contenuti per poi inoltrarle al destinatario.

La fattura elettronica in Wess.Net

 

Il full-service integrato in Wess.Net si occupa di tutte le incombenze legate alle fatture elettroniche:

  • Firma digitale
  • Invio delle fatture al Sistema di Interscambio (SDI)
  • Ricezione delle fatture-fornitore
  • Acquisizione di notifiche ed esiti da SDI
  • Archiviazione sostitutiva

Per avere ulteriori informazioni contattaci al numero

 

+39 0172 371129


Di conseguenza, il cliente-finale:

  • Non ha nessun aggravio sul fronte della fatturazione
  • Non ha necessitá di attrezzarsi con chiavetta o smart-card per la firma digitale
  • Ha la completa automazione dei processi sia per le fatture emesse che per le fatture ricevute
  • Ha la garanzia di ottemperare agli obblighi fiscali inerenti la conservazione sostitutiva
  • Dispone di una "console" unica per gestire le fatture elettroniche e per monitorare esiti/comunicazioni che pervengono dal sistema di interscambio
 

 

 

Generazione, invio e ricezione dei file XML

 

La generazione dei file XML avviene automaticamente all'emissione/salvataggio di ciascuna fattura/nota di credito. Non è necessaria alcuna operazione da parte dell'utente finale. Le operazioni di invio delle fatture attive, della ricezione delle fatture passive e della ricezione di tutte le relative notifiche possono essere automatizzate con varie modalità (Job di SQL Server, operazioni pianificate di Windows).

I file XML delle fatture emesse, prima di essere inviati al SDI, sono sottoposti a controlli di congruità. I file che superano i controlli sono inoltrati al SDI (sistema di interscambio gestito dall'Agenzia delle Entrate) previa apposizione di firma digitale. Al termine del processo i file sono sottoposti ad archiviazione sostitutiva in base alla normativa vigente (conservazione per 10 anni).

Quando vanno inviate le
fatture elettroniche?


L'Agenzia delle Entrate ha dichiarato che le fatture elettroniche vanno trasmesse entro le 24 ore dall'effettuazione dell'operazione, ma considerando che il file-fattura non contiene un ora di emissione che consenta di stabilire quante ore sono trascorse da quando è stata emessa, è consigliabile che le fatture pervengano al SDI entro la mezzanotte del giorno di emissione.

Come si inviano le fatture
elettroniche?


In Wess.Net è possibile automatizzare totalmente gli invii senza alcuna interazione utente. Le modalitá di automazione dipendono dalle singole installazioni. Come alternativa é possibile procedere ad un invio manuale con un click oppure automatizzare l'invio alla chiusura di Wess.Net.

Quanti tipi di fattura elettronica
esistono?


Esistono due tipi di fattura elettronica:
  • PA: Fatture emesse a enti pubblici, altrimenti anche definite B2G (Business to Government) oppure B2A (Business to Administration);
  • FE: Fatture emesse/ricevute tra aziende private oppure emesse a soggetti (persone fisiche) privati, definite normalmente B2B (Business to Business) e B2C (Business to Consumer).

È possibile sostituire una fattura
elettronica già inviata al SDI?


Il SDI prevede la possibilità di re-inviare una fattura solamente in caso di scarto oppure di rifiuto da parte del committente. Una fattura scartata può essere sostituita entro 5 giorni dalla data di notifica dello scarto. Negli altri casi la fattura eventualmente re-inviata verrà scartata come "Fattura duplicata". In tutti i casi è sempre possibile emettere nota di credito delle fatture emesse.